Comunicato stampa n. 01/2017

IL RALLY COPPA VALTELLINA-TROFEO COLSAM ENERGIE ATTENDE I BOLIDI DELL’IRC CUP PIRELLI

 

C’è grande attesa per la sessantunesima edizione del rally sondriese che dopo dieci anni riabbraccia la prestigiosa serie Irc Cup Pirelli e quindi anche le vetture Wrc nonché i numerosi piloti di prestigio che ve ne prendono parte. Il Rally sarà più lungo ed impegnativo del solito con un percorso davvero probante: si corre venerdì 22 e sabato 23 settembre. Colsam Energie sarà ancora main sponsor con il Trofeo dedicato al vincitore assoluto. Con la gara Nazionale in coda i rally saranno due!

 

Sondrio – Il Rally Coppa Valtellina, quest’anno più che mai, sarà sotto i riflettori; dopo il grande successo organizzativo degli anni passati, la gara organizzata dalla Promo Sport Racing in collaborazione con l’Aci Sondrio, si avvarrà della prestigiosa validità per la serie Irc Cup Pirelli che proprio sulle strade lombarde troverà il suo atto conclusivo:  con le classifiche ancora da definirsi, tutti i principali protagonisti si presenteranno in provincia di Sondrio con intenti importanti e si incroceranno le sfide tra i forti asfaltisti nazionali e gli eccellenti drivers locali. Se la lunghezza del tracciato impedirà a molti di gareggiare nella sfida relativa all’Irc, gli organizzatori hanno aggiunto anche la ciliegina sulla torta grazie al rally nazionale -una gara nella gara- che conterà un chilometraggio ridotto permettendo anche a chi dispone di un budget inferiore di essere al via.

 

Il percorso – Per poter accedere all’Irc Cup Pirelli gli organizzatori hanno dovuto intervenire sul percorso che rispetto al passato conterà parecchi chilometri in più e delle speciali nuove.

Si comincerà venerdì 22 settembre con la speciale spettacolo “Ronde di Albosaggia” che come negli ultimi anni verrà anche utilizzata parzialmente per lo shake down pre-gara. Due passaggi, di cui uno notturno, si alterneranno alla Mello di circa sette chilometri. Sabato 23 il menù si arricchisce con la Berbenno-Mossini (15,70 km) prevista ben tre volte, la Santa Cristina (10 km) e la Trivigno (13,40 km) due volte ed infine la speciale “Giulio Oberti” dedicata al grande copilota da poco scomparso, che chiuderà la corsa con i suoi 28,40 km di pura adrenalina: questa prova è l’unione della Santa Cristina e della Trivigno e varrà come Power Stage, tratto cioè che assegna punti valevoli per l’Irc Cup per i primi tre equipaggi. Il Rally Internazionale potrà contare ben 138 chilometri di prove mentre il nazionale “solo” 83 dato che i concorrenti di quest’ultimo non prenderanno parte alla Trivigno né alla Giulio Oberti.

 

Validità – Per il quarto anno consecutivo il Rally Coppa Valtellina si potrà fregiare della partecipazione dello sponsor principale Colsam Energie. Il gruppo industriale valtellinese leader nel settore dell’energia, proporrà anche quest’anno il Trofeo che verrà assegnato al vincitore assoluto.

Oltre alla validità per l’ Irc Cup, il Rally si avvarrà di alcune importanti titolazioni: i marchi Renault verranno portati in alto dai trofei riservati alle Twingo R1, Twingo R2, Clio R3T , Clio R3C e Corri con Clio. In aggiunta vi è la Piston Cup, serie nazionale che abbraccia tutto il territorio italiano.

 

IRC CUP Pirelli– L’International Rally Cup promossa da Pirelli è una serie privata di gare improntate solo su fondi asfaltati. La serie, inaugurata nel 2002, è di grande fascino e ampio richiamo visto che si avvale si sostanziosi montepremi che da sempre caratterizzano il successo della competizione. Inoltre, gli organizzatori dell’Irc Cup scelgono sempre con cura e attenzione le gare da inserire nel proprio calendario al fine di garantire delle proposte di qualità ai concorrenti che scelgono di prendervi parte. Già in passato il Rally Coppa Valtellina ospitò una tappa dell’Irc: era il 2007 e a trionfare fu il bergamasco Michele Gregis in coppia con Carlo Cassina su Peugeot 206 Wrc.

Nel 2017 la serie ha previsto quattro rally: a marzo è andato in scena il Rally Lirenas, in provincia di Frosinone, il mese successivo il Taro, in provincia di Parma mentre a luglio si è corso il Casentino in provincia di Arezzo. In tutte e tre le gare si è imposto il valtellinese Luca Rossetti che un anno fa colse la vittoria assoluta proprio al Coppa Valtellina, gara che quest’anno chiuderà la serie con un coefficiente maggiorato rispetto ai tre precedenti appuntamenti.

 

Addetto stampa Luca Del Vitto: info@lucadelvitto.com ; +39.339.14.77.880

By |2018-06-24T23:48:56+00:0002/08/2017 - 21:52|